Cos'è Il GAL Colline Moreniche del Garda

Nel 2009, nell’ambito dell’iniziativa Leader dell’Unione Europea, nasce il GAL Colline moreniche del Garda che assume la forma giuridica di Società consortile a responsabilità limitata, senza scopo di lucro, con lo scopo di promuovere l'avvio di nuove iniziative economiche e di favorire la valorizzazione delle risorse umane e materiali del territorio stimolando la collaborazione tra enti locali ed imprenditorialità privata.

Il GAL (acronimo di Gruppo di Azione Locale) persegue il proprio scopo attuando progetti di sviluppo mediante la gestione di finanziamenti pubblici, europei e regionali, indirizzati alla valorizzazione dell’area rurale tipica delle Colline moreniche, rendendola elemento di attrazione per le risorse umane e le attività imprenditoriali.

Si tratta di una partnership che tende a rappresentare sia le popolazioni rurali - attraverso la presenza degli Enti pubblici territoriali, i 6 Comuni fondatori (Castiglione delle Stiviere, Cavriana, Monzambano, Ponti sul Mincio, Solferino, Volta Mantovana) e la Provincia di Mantova - sia gli interessi economici locali - attraverso la presenza di organizzazioni collettive degli operatori economici. 

LA MISSION

Il GAL si assume il compito di favorire le condizioni per lo sviluppo economico, sociale e culturale dell’area collinare promuovendo azioni di sviluppo in tutti i settori di attività dell’ambiente rurale e segnatamente nel campo della tutela e del miglioramento ambientale e delle condizioni di vita, dell’agricoltura, dell’artigianato, del terziario, del turismo e dei servizi socio -culturali secondo i principi dello sviluppo sostenibile.

Alcune delle azioni previste per il conseguimento dell’oggetto sociale sono:

a. gestire il PSL - Piano di Sviluppo Locale approvato dalla Regione Lombardia con decreto D.d.s. n.7257 del 14/07/2009;

b. animare e promuovere lo sviluppo rurale anche mediante attività di tutela e miglioramento delle risorse ambientali del territorio e delle condizioni di vita;

c. valorizzare e promuovere la produzione e la commercializzazione di prodotti artigianali locali, agricoli, silvicoli e della pesca, salvaguardandone l’identità, controllandone la qualità e migliorandone le tecniche di produzione e di trasformazione;

d. effettuare ricerche ed indagini conoscitive in campo economico ed ambientale nonché realizzare studi e progetti di fattibilità e di sviluppo economico;

e. realizzare e fornire servizi di marketing, pubblicità, informazione, comunicazione, banche dati, impatto ambientale, l’approntamento di materiali didattici e bibliografici per convegni e seminari;

f. svolgere attività di ricerca e progettazione per lo sviluppo di nuove iniziative economiche, con specifico riferimento a quelle di natura intersettoriale, nonché per la promozione dell'imprenditorialità locale e l' attrazione di imprenditorialità esterna;

g. promuovere o curare direttamente l' organizzazione e lo svolgimento di attività formative e di aggiornamento professionale rivolte in particolare ad elevare le competenze dei giovani in

una logica di prevenzione della disoccupazione ed a rispondere alle esigenze di qualificazione ed aggiornamento del mondo imprenditoriale;

h. gestire iniziative nel settore del turismo e del turismo rurale, dello sviluppo delle attività produttive (agricolo/forestali, agroindustriali, piccole e medie imprese, agriturismo, servizi) dei servizi sociali, culturali e dell' ambiente;

i. realizzare iniziative rivolte a promuovere soluzioni anche innovative nel settore dell’energia proveniente da fonti rinnovabili nonché nell’ambito della valorizzazione e fruizione ecocompatibile della risorsa acqua.

 

 

COME OPERA

 


L'attività del GAL si concretizza attraverso la predisposizione e la realizzazione di progetti di sviluppo condivisi con i diversi attori del territorio collinare.
I progetti vengono costruiti a partire dall'analisi delle problematiche, da un lato, e delle opportunità di sviluppo, dall'altro, che caratterizzano oggi il territorio collinare nelle sue diverse componenti di: attività economiche, espressioni culturali ed ambientali, qualità della vita.
Viene svolta una intensa azione di animazione per coinvolgere tutti i soggetti potenzialmente interessati ai vari settori; i diversi temi e le idee progettuali vengono approfondite da appositi gruppi di lavoro con la partecipazione degli operatori e delle loro associazioni.

Nello sforzo di creare un’azione sistemica di sviluppo, i singoli progetti prevedono azioni a carattere collettivo (che interessano diversi soggetti privati o pubblici), volte a sostenere percorsi di sviluppo di area o di settore, integrati da interventi a sostegno degli investimenti operati dalle singole aziende del territorio.

In sostanza il GAL interviene con la sua partnership pubblica-privata per integrare agricoltura, turismo, ambiente ed imprenditoria, secondo il principio di prossimità o sussidiarietà (ossia con approccio dal basso) e dell’integrabilità, partendo dal presupposto che l’azione sinergica dei diversi settori economici, sia il necessario presupposto per contribuire a radicare lo svilupp odi un’area.

 

 

Leggi lo statuto del Gal Colline Moreniche del Garda